Dalla MotoGP in Argentina alla Superbike a Misano

Dalla MotoGP in Argentina alla Superbike a Misano

Michele Pirro è stato protagonista, in sella alla nuova GP 15 Ducati, dei test dopo gara sul circuito di Rio Hondo in Argentina. Gran Premio che ha visto Dovizioso salire sul secondo gradino del podio e portarsi a sole sei lunghezza da Valentino Rossi in testa al mondiale. Un test molto importante che ha confermato l’ottima base della GP15 progettata dall’Ing. Dall’Igna, al quale va il merito anche di aver costruito un clima ottimale all’interno del reparto corse Ducati.

Tempi interessanti, vicini a quelli realizzati dai migliori in gara e dati importanti, ad alimentare il clima di entusiasmo e fiducia in vista del futuro.

Pirro in gara nel CIV Superbike il 25-26 aprile a Misano

Al rientro dall’Argentina, Pirro salirà sulla Ducati del team Barni per la gara di apertura del campionato Italiano Superbike. Un opportunità importante per il pilota di San Giovanni Rotondo che conta già tre Titoli nazionali in bacheca.

Michele Pirro. “La Ducati è una certezza sia in MotoGP che in Superbike, lo dimostrano i risultati ottenuti in questo avvio di stagione. Tornare a correre è per me un ottima opportunità per la quale ringrazio Ducati e il team Barni. Ho ottime sensazioni di guida sia con la MotoGP che con la Panigale Superbike e questo mi rende positivo e ottimista. Farò del mio meglio per dare un contributo concreto allo sviluppo della Panigale del Team Barni e a tutto i campionato italiano, in questo momento di ritrovata competitività che ci rende felici.” 

Michele Pirro impegnato nel primo test CIV Superbike a Misano in sella alla Ducati Panigale del team Barni Racing

[slideshow id=133]