CIV ultima sfida

MotoGP News Superbike
Il campionato Italiano Velocità si prepara al round finale, che andrà in scena il prossimo week end sul circuito del Mugello, su cui saranno assegnati i titoli di tutte le categorie. I 21 punti di vantaggio che Pirro ha sui suoi diretti inseguitori lasciano spazio solo alla matematica che con 50 punti ancora in palio tengono in gioco rispettivamente, Andreozzi su Aprilia e Tamburini su BMW. Michele Pirro si presenta al via dell’ultima prova del CIV dopo aver ben figurato in tutte le gare alle quali ha partecipato, sia in sella alla MotoGP, di cui è pilota tester ufficiale, sia in Superbike in sostituzione di Davide Giugliano sulla Panigale del team Ducati ufficiale Aruba.it. Il quinto tempo nel Gran Premio di San Marino, davanti a Iannone e Dovizioso la dice lunga sul valore del forte pilota pugliese che si è inserito tra i migliori anche del mondiale Superbike cambiando moto e pneumatici, trovando sempre competitività e concretezza nei risultati. L’amarezza di non essere riuscito a concretizzare con una gara tra i migliori piloti al mondo, in occasione della gara di Misano in MotoGP, a causa di un guasto tecnico, resta un ricordo. Mentre la consapevolezza di poter competere ad altissimo livello è lo stimolo per continuare a migliorare come professionista in grado di portare al limite ogni tipo di moto e gomme.
Il calore dei tifosi e la stima di molti addetti ai lavori fanno da cornice all’operato di Pirro che cercherà in tutti i modi di conquistare il suo quarto titolo italiano, dopo quelli ottenuti in Superstock 1000 nel 2007 e 2008 e in Supersport 600 nel 2009.
 
Michele Pirro: “Ringrazio soprattutto i tifosi per i molti messaggi di stima che ricevuto dopo il Gran Premio di Misano della MotoGP, in cui la mia squadra ed io avevamo fatto un ottimo lavoro e avremmo potuto puntare ad un obiettivo ancora più grande, viste le condizioni di pioggia che si sono verificate in gara. Anche in Superbike abbiamo fatto un buon lavoro e sono convinto che con continuità nelle gare, potrei essere competitivo per il titolo di questa classe. Ora è il tempo di pensare alle ultime due manche del CIV sul circuito del Mugello, in cui il meteo di ottobre potrebbe rendere più difficile il lavoro di tutti. Il mio obiettivo è quello di correre per conquistare il titolo e mi impegnerò al massimo perché questo avvenga.” 

commenti su CIV ultima sfida