Ducati brilla sotto le luci del Qatar prima della pioggia

MotoGP News
I tre giorni di test in Qatar hanno permesso al team Ducati di portare avanti lo sviluppo sulla neonata GP15 che si è dimostrata subito ad un buon livello, posizionandosi al comando dei primi due giorni, rispettivamente con Iannone e Dovizioso, prima che la pioggia interrompesse anzitempo le prove nel terzo giorno, in cui si sarebbe dovuta svolgere la simulazione gara.
Michele Pirro, pilota collaudatore del Ducati Test Team, ha proseguito nel suo prezioso lavoro di sviluppo, provando diverse soluzioni di ciclistica sulla Desmosedici GP14.3. Il pilota di San Giovanni Rotondo ha compiuto in totale 32 giri, il migliore dei quali in 1’56”476 ed ha terminato la seconda giornata di test in diciannovesima posizione.
Michele Pirro Ducati Test Team: “E’ bello vedere tornare la Ducati così competitiva. C’è molta soddisfazione e la moto sembra proprio nata sotto una buona stella. Sono felice di far parte di questo progetto e continuerò a fare la mia parte con il desiderio di vedere tornare la Ducati a vincere.
Luigi Dall’Igna (Direttore Generale Ducati Corse)
“E’ un vero peccato non aver potuto sfruttare la giornata di oggi, perché avevamo previsto un programma di lavoro molto intenso con entrambi i nostri piloti, che comprendeva anche una simulazione di gara completa. La Desmosedici GP15 è una moto ancora molto giovane, e quindi questa ulteriore giornata in pista ci sarebbe stata davvero utile. Siamo però soddisfatti dei risultati che abbiamo ottenuto nei primi due giorni e dell’affidabilità complessiva del progetto. Sia Dovizioso che Iannone hanno girato costantemente nelle prime posizioni, segnando sempre dei tempi interessanti, e questo ci rende ottimisti per il futuro anche se sappiamo di avere ancora molto lavoro da fare”.

commenti su Ducati brilla sotto le luci del Qatar prima della pioggia