Sic ci manchi non ti dimenticheremo mai

News Riders History ( )

Marco Simoncelli (campione del Mondo 2008 classe 250 Gilera) è entrato nella storia del motociclismo troppo presto. Il giovane pilota di Coriano ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo del motociclismo e dello sport, il 23 ottobre del 2011, a Sepang a soli 24 anni nel momento in cui la sua stella brillava più di quella degli altri italiani della MotoGP,  Rossi e Dovizioso.

Buono fuori dalla pista ma temuto da tutti i suoi avversari quando si entrava nel vivo della corsa, momento in cui emergeva il suo temperamento da combattente vero. Un pilota di grande talento che ha sempre dovuto correre oltre il limite per colmare lo svantaggio dovuto alla sua corporatura un po’ troppo generosa, sin dai tempi delle piccole 125, passando dalla 250 con cui ha vinto il mondiale nel 2008 e in MotoGP su una Honda a misura di Pedrosa e Stoner.

I suoi avversari hanno cominciato a criticarlo per le presunte scorrettezze in pista, ma forse anche perché non aveva nessun timore reverenziale nei confronti di nessuno, fatto sta’ che è stato attaccato pesantemente dai media dopo il contatto costato la frattura della clavicola a Pedrosa nella gara di Le Mans, gara in cui, fu proprio lo spagnolo ha cercare di resistere quando Simoncelli gli aveva recuperato molto terreno in pochi giri e non aveva nessuna speranza di tenergli testa, finendo per trovarsi nel posto sbagliato nel momento sbagliato.

Così come nel posto sbagliato e nel momento sbagliato si sono trovati Rossi ed Edwards che non hanno potuto evitare Marco a Sepang, finendo incolpevolmente per spezzare il sogno dell’unico italiano in grado di lottare per il Titolo nel 2012, quando la classe Regina tornerà a 1000 e quel ”piccolo svantaggio fisico poteva trasformarsi nel Jolly di Marco”.

Una voce fuori dal coro con i suoi capelli che lo hanno reso unico, come la celebrazione in diretta tv accompagnata dalle note di un altro Rossi..Vasco con: “Siamo solo noi”, a chiudere quel cerchio che è la vita..piccolo o grande ma sempre perfetto.

 

Questo post è disponibile anche in: Inglese

commenti su Sic ci manchi non ti dimenticheremo mai