Pirro vince a Misano con la pista umida

Pirro vince a Misano con la pista umida

Misano Adriatico, 20 maggio 2017. Pazienza, intelligenza, talento… e una dedica! La vittoria del pilota del Barni Racing Team Michele Pirro, nella gara 1 del round di Misano Adriatico dell’Elf CIV Superbike, si può riassumere con questi tre aggettivi; poi in sala stampa il pilota di San Giovanni Rotondo ha voluto mandare un pensiero a Nicky Hayden (World SBK) e Simone Mazzola (CIV Supersport 300), vittima di due gravi incidenti questa settimana (il primo investito in bicicletta nei pressi di Rimini, il secondo in pista ieri. Ora i due sono ricoverati entrambi all’ospedale Bufalini di Cesena – ndr).

La pazienza è quella di chi fa sfogare Baiocco (Aprilia), scattato in testa con la gomma da bagnato sia all’anteriore che al posteriore. Scelta sbagliata.
Col passare dei giri la pista si asciuga e la decisione giusta si rivela quella di Zanetti e di Pirro: rain davanti, intermedia dietro. Baiocco perde terreno e dal quinto giro in poi gli altri due fanno gara a sé. E qui arriva la parte intelligente della gara del pilota del Barni Racing Team. Risparmia gli pneumatici restando dietro a Zanetti e poi a cinque giri dal termine effettua il sorpasso decisivo alla curva 6. Da lì in poi è solo talento: le ultime tornate sono a un ritmo insostenibile per l’avversario con il giro veloce in 1’44.476 (sei decimi meglio di tutti gli altri). Pirro fa tris, dopo la doppietta a Imola vince la terza gara su tre e si conferma dominatore nella classe Superbike.

Michele Pirro, #51
«C’erano delle condizioni che non avevo mai provato prima con questa moto e con queste gomme. All’inizio è stato abbastanza difficile trovare il feeling e non volevo prendermi rischi. I miei avversari avevano un bel ritmo, ma alla fine sono riuscito a vincere e sono contento. Questa però è una vittoria con l’amaro in bocca: è stata settimana terribile per i motociclisti. Prima l’incidente in bici di Nicky, ieri quello in pista di Simone. Questa vittoria è dedicata a loro».