Pirro vince due volte a Misano nel CIV SBK

Pirro vince due volte a Misano nel CIV SBK
 

31/7/2022 Misano Adriatico 

Michele Pirro piega per ben due volte Alessandro Delbianco nel 4° round del Campionato Italiano Velocità, vincendo gara 1 nella serata di sabato e gara 2 nel pomeriggio di domenica.

Cambiano le condizioni, ma a vincere è sempre il pilota del Gruppo Sportivo Fiamme Oro in sella alla Ducati n°51 del team Barni Racing, che è sempre più leader del campionato con 56 punti di vantaggio a quattro manche dal termine e ancora 100 punti in palio.

Pirro 179 punti, Delbianco 123 punti, Canepa 104 punti.

GARA 1

Pirro ha battuto in una gara velocissima un Delbianco indiavolato, che ha ceduto solo a poche curve dal traguardo. Il #51 si è ritrovato quarto dopo la partenza e dopo aver ripreso facilmente la seconda posizione ha ricucito, giro dopo giro, il distacco dal pilota dell’Aprilia. Gli ultimi due giri e mezzo sono stati spettacolo puro: Michele ha avuto la meglio grazie a un sorpasso al Curvone, un tratto “da pelo” anche di giorno, figuriamoci per una manovra a 250 km/h di notte.

Michele Pirro, #51 
«Sono veramente felice di questa vittoria, correre davanti a così tanti tifosi in un palcoscenico speciale come quello del circuito di Misano illuminato, è speciale. Per questo ci tenevo tanto a vincere. In gara non sono partito benissimo, sono riuscito a costruire la vittoria grazie al mio passo; Delbianco andava veramente forte, ma con il team ci siamo superati ancora una volta.

GARA 2

In gara 2 Pirro ha lasciato sfogare ancora una volta l’esuberanza di Delbianco, per poi attaccarlo a poche tornate dalla fine, momento in cui ha stabilito il giro veloce della gara che ha spento ogni tentativo di attacco del rivale. Cambiano le condizioni, ma il pilota da battere è sempre il n° 51 – Michele Pirro.

Michele Pirro, #51

“E’ stata una gara diversa in cui entrambi abbiamo dato il 100%. Sul finale mi sentivo bene ed ho provato a dare uno strappo per capire se Delbianco aveva margine per stare con me fino alla fine. Sono riuscito a vincere contro uno dei piloti più giovani e promettenti, da cui traggo lo stimolo per restare ai massimi livelli. Ringrazio tutti gli amici e gli sponsor per il grande supporto che ci permette di continuare a essere protagonisti in questo campionato.”