Solo 5 Punti per Pirro al Mugello e Titolo rimandato

Solo 5 Punti per Pirro al Mugello e Titolo rimandato

SCARPERIA 18 SETTEMBRE 2022

Michele Pirro lascia il Mugello raccogliendo solo 5 punti nella gara di sabato, dove è riuscito a portare al traguardo la Ducati n°51 dopo essere scivolato due volte sull’asfalto bagnato dalla pioggia.

Con i 56 Punti di vantaggio alla vigilia del Round del Mugello, i 5 Punti raccolti possono sembrare poco influenti, ma considerando lo zero di gara 2 a causa di un problema tecnico, quando è stato costretto al ritiro a pochi chilometri dal traguardo, potrebbero rivelarsi determinati nel prossimo Round in programma a Imola l’8 e 9 ottobre.

GARA 1

Partiti con l’asfalto bagnato, il pilota del Gruppo Sportivo Fiamme Oro è arrivato in testa alla prima curva, salvo scivolare al primo tocco del gas. Ripartito con oltre 45 secondi di ritardo, Pirro ha iniziato la rimonta con una progressione che lo avrebbe portato in quarta posizione, ma una seconda scivolata ha di fatto annullato il recupero a 4 giri dalla fine.

Con il diretto avversario fuori, il pilota del Team Barni ha rialzato nuovamente la sua Ducati e senza freni ha percorso l’ultima parte di gara fino alla bandiera a scacchi, conquistando gli unici punti dell’intero week end.

GARA 2

Condizioni completamente diverse in Gara 2, con pista asciutta, in cui Pirro è stato costretto al ritiro per un problema tecnico all’inizio dell’ultimo giro, quando era al comando. Vittoria che avrebbe sancito il 9° titolo Tricolore e che si deciderà a Imola nel Round conclusivo dell’8 e 9 settembre.

Michele Pirro #51 Ducati Barni Racing Team

“A volte sbaglia il pilota,  a volte ci sono i problemi tecnici. Anche queste sono le corse, ieri ho commesso un errore io e oggi sono stato tradito dalla moto. Certo che la rottura è arrivata in un momento crudele, a poco più di un giro dalla fine. Mancavano sei chilometri o se preferite due minuti di gara, ma contro il destino non puoi farci niente. L’importante è che non abbiamo compromesso niente per il campionato, adesso ce la giochiamo a Imola”